Cosa dovrebbe fare una persona pentita se la sua ricchezza illecita si mescola con la sua ricchezza halal?

Cosa dovrebbe fare una persona pentita se la sua ricchezza illecita si mescola con la sua ricchezza halal?
La circoncisione non dovrebbe essere un ostacolo tra una persona

[ad_1]

Cosa dovrebbe fare una persona pentita se la sua ricchezza illecita si mescola con la sua ricchezza halal?

Meno male.

Chiunque commerci in cose proibite, come la vendita di strumenti di intrattenimento, nastri proibiti e sigarette, mentre conosce le loro regole, e poi si pente, dovrebbe spendere i profitti di questo commercio proibito in cause di beneficenza, puramente per carità, non come beneficenza, perché Dio è buono e accetta solo ciò che è buono.

Se questo denaro proibito viene mescolato con altro denaro consentito, ad esempio il proprietario di un negozio di alimentari che vende fumo insieme a merci consentite, allora egli stima questo denaro proibito secondo la sua diligenza e lo estrae in modo tale che molto probabilmente pensa di non averlo ha ripulito il suo denaro dal guadagno proibito, e Dio lo ricompenserà con il bene, ed è il Più Generoso e il Più Generoso.

In generale, se qualcuno ha soldi dai guadagni haram e vuole pentirsi, se:

1- Era un infedele quando lo ha guadagnato, quindi non è obbligato a darlo dopo il pentimento, perché il Messaggero di Dio, che Dio lo benedica e gli conceda la pace, non ha obbligato i Compagni a dare quello che avevano denaro proibito quando si convertirono all’Islam.

2- Se, quando ha guadagnato ciò che era proibito, fosse musulmano e fosse a conoscenza del divieto, allora dovrebbe rinunciare a ciò che aveva di ciò che era proibito se si pente.

[ad_2]
Source link

Visited 2 times, 1 visit(s) today

Mohamed Barakat

>