Isti’adha

Isti’adha
Cattura

Mi rifugio in Dio contro Satana il lapidato

E’ ordine di Dio l’Altissimo, per il lettore del Corano, di chiedere rifugio da Satana il lapidato, dice l’Altissimo:

Quando leggi il Corano, cerca rifugio in Dio contro Satana il lapidato” (sura Le Api, vv 98)

ciò perché il Sublime Corano è una retta guida per la gente e cura per quello che c’è nei cuori, mentre Satana è la causa dei mali e delle perdizioni. Cosi Dio l’Altissimo ha ordinato a ogni lettore del Corano d’avere protezione da Lui l’Altissimo, contro Satana il lapidato, i suoi sussurri furtivi e il suo partito.

Gli Ulama(i sapienti) sono stati unanimi che la formula dell’ Isti’aadha, non fa parte del testo del Sublime Corano, per questo non è stata aggiunta al suo testo scritto.

Il significato di

  – “A’udhu bi-Llahi” (mi rifugio in Te) è: cerco protezione, rifugio e mi tengo in protezione di Allah unicamente;

 – “min ash Shytani” (contro Satana) è: contro ogni prepotente ribelle tra i jinn e gli uomini, che mi distolga dall’obbedienza del mio Signore e da recitare il Suo Libro Sacro;

 – “ar Rajim” (il lapidato) è: quello che è stato allontanato da ogni bene.

Visited 34 times, 1 visit(s) today

Islam Web

>